L’impatto della tecnologia sui fondi comuni di investimento

Christiano Moruzzo, Director - Head of Italy

Blog / 02 Jul 2019

L’automazione industriale e’ una area in  cui il mercato Italiano ha fatto progressi notevoli e, secondo l’ultimo rapporto di EFAMA SWIFT e il sondaggio ABI Lab sull’automazione in Italia, è attualmente un settore di grande interesse.

Il rapporto evidenzia come le linee guida dei processi operativi per la standarizzazione degli Asset Managers formino la base di quelle in evoluzione in Italia.

Questo dimostra che il nostro settore è motivato e cerca di ottenere un vantaggio competitivo sia per l’efficienza del settore dei fondi che per l’investitore.

In qualità di specialisti del mercato nonche’ provider di servizi di alto livello per l’automazione, abbiamo la responsabilità di costruire un’industria sostenibile ed efficiente.

Indipendentemente dalle dimensioni delle societa’ in cui lavoriamo, abbiamo l’obbligo morale e professionale di costruire insieme un’industria sostenibile ed efficiente, per il successo del nostro settore dei fondi.

Negli ultimi anni, Calastone ha collaborato con l’industria dei fondi globali per sviluppare una nuova infrastruttura bockchain condivisa e completamente digitale.

La nostra nuova infrastruttura di mercato (DMI) è stata lanciata a maggio di quest’anno.

La tecnologia blockchain ha molto potenziale da offrire al nostro settore e sono orgoglioso di dire che Calastone e’ riuscita a connettere la piu’ grande comunita’ di organizzazioni finanziarie globali utilizzando blockchain.

Quindi, cosa significa realmente la DMI per l’ecosistema dei fondi italiani?

La DMI consentirà un mercato dei fondi completamente digitale, creando un’infrastruttura comune, completamente condivisa fra tutti i partecipanti.

Per semplificare la comprensione, possiamo dire che le funzionalità della DMI sono simili a quelle di uno smartphone di ultimissima generazione comparate a quelle dei  primi telefoni cellulari.

La DMI porterà una vasta gamma di nuove opportunità e servizi nel mercato dei fondi, come nello stesso modo lo smartphone ha aperto un nuovo mondo nell’industria della telefonia mobile.

Le nuove opportunita’ non riguarderanno solo l’order routing, ma la creazione di nuovi modelli di business.

Duplicazione, duplicazione, duplicazione …

Nel settore dei fondi, i modelli operativi ed i processi end-to-end sono lenti e complicati e gran parte delle informazioni è duplicata.

le informazioni sono condivise in modo lineare durante tutto il loro ciclo di vita.

Questo significa che all’interno di una struttura organizzativa di un fondo, molteplici team sono tenuti a svolgere piu’ volte enormi quantità di lavoro per l’aggiornamento dei dati.

Gli stessi dati sono continuamente riconciliati, spesso da diversi dipartimenti all’interno della stessa azienda.

Il processo è così complesso e confuso che qualsiasi riferimento all’ordine, incluso il collocamento dello stesso, potrebbe andare perso.

Come aiuta quindi la blockchain?

La nostra infrastruttura DMI riposiziona l’attuale modello operativo di questo flusso di informazioni basato sulla messaggistica su un libro mastro condiviso.

Attraverso ciò abbiamo creato un immutabile ecosistema in cui tutti possono accedere, utilizzare lo stesso database globale  ed effettuare operazioni.

Non è necessario inviare dati manualmente ne’ occorre convalidarli attraverso differenti dipartimenti della struttura organizzativa, poiché la modifica dello stato degli stessi è immediatamente visibile a tutte le parti interessate in quanto i dati si propagano e sono condivisi lungo l’intera catena di processo.

Cosa significa questo per il futuro?

Il nostro obiettivo è creare maggiore trasparenza  attraverso un flusso di informazioni più rapido e semplice, offrendo la piena visibilità delle operazioni a tutti i partecipanti nella catena di processo degli ordini, come ad esempio fund accountants, custodians e consulenti finanziari.

La nostra infrastruttura può consentire trasferimenti di fondi più fluidi e la possibilità di creare classi di azioni completamente elettroniche che offrono costi di elaborazione minimi.

Sara’ possible inoltre creare un sistema di investimenti più amplio e inclusivo con la partecipazione dei micro investitori, dando così alla nostra economia tutta un’altra possibilità di risparmio per il futuro.

Con l’introduzione di questa nuova tecnologia nel mercato c’è davvero molto da aspettarsi.

Lavoriamo insieme per guidare la nostra industria nel futuro.


Featured articles